BLOG

La poliurea

La poliurea è un innovativo prodotto bicomponente progettato per l’applicazione tramite spruzzatura, richiedendo condizioni specifiche di miscelazione per garantire una reazione chimica accurata durante il suo utilizzo.

Le membrane a base di poliurea e poliuretano, senza cariche minerali o plastificanti, vengono impiegate con un rapporto fisso o variabile. Questi materiali vengono applicati a caldo attraverso un’apposita attrezzatura, utilizzando pompe bi-mixer. Ciò assicura resistenza all’allungamento, allo strappo e alla trazione, rendendo la poliurea ideale per settori come i rivestimenti e le impermeabilizzazioni.

I vantaggi della poliurea includono una forte aderenza al supporto, l’assenza di sormonti e giunzioni, la caratteristica termoindurente e la rapidità di posa e messa in esercizio grazie alla catalisi veloce. Questo materiale può essere applicato su superfici con geometrie variabili, offrendo anche un’elevata resistenza chimica, all’allungamento e alla trazione. Inoltre, è resistente a temperature estreme, permettendo l’immersione e il contatto continuo con acqua potabile.

La poliurea trova molteplici campi di impiego e utilizzo, e ogni giorno sembra emergere un nuovo contesto di applicazione. Ciò stimola sia i produttori che le imprese applicatrici a sviluppare nuovi prodotti e tecnologie per adattarsi a queste diverse esigenze.

Nell’applicazione pratica, la sequenza tipica comprende:

  • Preparazione del massetto esistente.
  • Superficie trattata tramite carteggiatura o lavigatura.
  • Ciclo epossi-cementizio per affrontare l’umidità nel caso di fondi umidi.
  • Applicazione di primer epossidico.
  • Smussatura angolare realizzata con sigillante poliuretanico.
  • Applicazione su strutture verticali di primer idoneo.
  • Spruzzatura della membrana in poliurea.
  • Applicazione di finitura di rivestimento poliuretanica con aggiunta di inerte antiscivolo.